Fringe benefit: auto aziendale

fringe benefit
Imprese

I fringe benefit sono incentivi che vengono erogati a favore dei dipendenti, anche se non sotto forma di pagamento in denaro e rientrano nella casistica del welfare aziendale. Ne esistono di diversi tipi che vanno da doni una tantum fino alla possibilità di usufruire di un bene della ditta per uso anche personale. Vediamo insieme come si gestiscono dal lato finanziario e quali sono i vantaggi sia per il dipendente che per il datore di lavoro.

Fringe benefit auto aziendale: come funziona il bonus?

L’azienda può dare in comodato d’uso la vettura al dipendente in vari modi, vediamo quali sono i più utilizzati per premiare i lavoratori.

Nel caso in cui l’auto aziendale venga data per uso personale al dipendente, l’azienda conserva l’intestazione, mentre il resto è completamente a carico del dipendente. In questo caso, vengono calcolate tasse e bolli come se la vettura fosse completamente di proprietà personale. Infatti, la ditta dà in comodato d’uso gratuito la vettura e non pretende alcun altro onere.

Se, invece, il benefit è per uso promiscuo, ovvero la persona che ne ha il comodato la può utilizzare sia per uso personale sia per uso lavorativo. Per il calcolo delle tassazioni ci si deve rivolgere all’Aci, che procedere al computo delle percentuali di utilizzo dei chilometri. Inoltre, sono previste tassazioni che restano a carico del dipendente ed altre che, invece, sono di competenza aziendale.

Vantaggi Fringe benefit auto aziendale per il dipendente

Per i rappresentanti, gli agenti di commercio e per coloro che svolgono professioni che richiedono continui spostamenti e viaggi di lavoro, avere un’auto aziendale ha molti vantaggi.

In primis, occorre considerare la possibilità di beneficiare di un’assistenza sempre disponibile 24/24 h e guidare una vettura performante e funzionante.  Utilizzare un’auto aziendale comporta il vantaggio di non dover più pensare al pagamento di assicurazioni, bollo auto e tutte le spese che un veicolo di proprietà comporta.

In generale, si deve considerare che la maggior parte delle aziende cambia ogni tre anni il parco macchine dando ai suoi dipendenti modelli e vetture sempre moderne e sicure per viaggiare.

Il dipendente deve solamente pensare al carburante ed alle spese di gestione primaria, perché la ditta solitamente si occupa di trovare la migliore offerta di manutenzione e anche di costi come assicurazione e tagliandi.

Vantaggi Fringe benefit auto per le aziende

Naturalmente anche le ditte possono beneficiare di qualche interessante vantaggio derivante dai fringe benefit riconosciuti ai propri dipendenti.  Ad esempio, è possibile beneficiare di prezzi inferiori e maggiormente più competitivi per dotarsi del parco macchine più adatto alle varie esigenze.   Inoltre, grazie ai Fringe benefit, l’azienda risparmia delle buone cifre mantenendo alta la soddisfazione di chi lavora. Altro vantaggio è quello di non dover sostenere tassazioni troppo esose: le cifre che un titolare deve versare alle casse dello Stato sono esigue.

Per questo, le aziende studiano una serie di Fringe benefit che non siano necessariamente pagamenti in denaro da erogare ai propri dipendenti. I Fringe Benefit sono uno strumento vantaggioso sia per il dipendente che per il datore di lavoro, i quali soddisfano le proprie esigenze personali e, soprattutto, quelle aziendali.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

asciugatrice
Imprese
La promozione di Bosch per le asciugatrici: soddisfatti o rimborsati

Argomenti dell’articoloCome trovare le asciugatrici Bosch che rientrano nella promozioneCome funzionano le asciugatriciLe asciugatrici con pompa di caloreLe caratteristiche da ricercare in un’asciugatrice Chi non ha mai avuto un’asciugatrice in casa ora ha la possibilità di sperimentare la sua utilità e di verificare la comodità che questo elettrodomestico garantisce: il merito …

aprire ecommerce
Imprese
Aprire un e-commerce: ecco perché conviene farlo ancora oggi

Argomenti dell’articoloQuali aspetti valutareL’aiuto della tecnologiaLa definizione della strategiaCome realizzare un e-commerceLa mobilità degli utenti L’apertura di un e-commerce rappresenta l’inizio di un’avventura imprenditoriale importante: ma ha senso farlo ancora oggi o ormai il treno giusto è passato e ora si rischierebbe solo di essere in ritardo rispetto alla concorrenza? Di …

sicurezza sul lavoro
Imprese
Sicurezza sul lavoro: i principali obblighi a carico del datore di lavoro

Argomenti dell’articoloLa sicurezza sul lavoro, una tematica di indiscussa importanzaLa formazione obbligatoria finalizzata alla sicurezzaLa nomina dell’addetto al primo soccorsoLe norme antincendioAltri obblighi di sicurezza e DPI Affinché possano operare in modo perfettamente conforme alle leggi vigenti, le aziende devono rispettare una serie di normative piuttosto restrittive per quel che …