Come usare il condizionatore e non sprecare energia

Condizionatori Esterni
Tecnologia

Per utilizzare un condizionatore senza sprecare energia, è necessario verificare la quantità di energia utilizzata, confrontare il consumo di raffreddamento / riscaldamento e il consumo energetico in uscita di diversi modelli, misurato in kilowatt (kW). Considera anche le dimensioni della tua stanza, casa o edificio e se ci sono altre fonti di calore interne. Potrebbe interessarti anche l’articolo di approfondimento con la guida completa per scegliere il condizionatore .

Scelta del modello di condizionatore

Scegliere un modello di inverter con variatore di velocità (VSD). Un condizionatore d’aria inverter (ad es. Sistemi split) ha un VSD installato sul motore del ventilatore che varia automaticamente la velocità del compressore. Quindi funziona alla massima velocità quando è necessario raffreddare velocemente il luogo e funziona a velocità ridotta quando il raffreddamento non è urgente.

Scegli la misura giusta

Se è troppo grande per il tuo posto, avrà cicli di raffreddamento o riscaldamento brevi dove si accenderà e spegnerà, il che consuma molta energia. Se è troppo piccolo, dovrà lavorare di più per raffreddare o riscaldare il luogo. Fai eseguire da professionista un calcolo completo del carico di riscaldamento e raffreddamento a casa tua o in azienda per determinare se il condizionatore d’aria è della giusta dimensione prima di acquistarlo.

Confronta le etichette di valutazione energetica

Le etichette hanno una valutazione a stelle, da 1 a 6 stelle, per il raffreddamento e l’efficienza di riscaldamento. Più stelle ha un condizionatore d’aria, più è efficiente dal punto di vista energetico e meno costoso sarà. I climatizzatori super efficienti possono avere una valutazione di 7-10 stelle.

Consigli di riscaldamento e raffreddamento

Chiudi tutte le porte e le finestre: ciò impedirà all’aria non condizionata, calda o fredda, di fluire nella stanza, oltre a impedire al condizionatore di funzionare più a lungo.

Tieni al minimo l’area che stai raffreddando o riscaldando. Puoi farlo chiudendo le porte di altre stanze che non richiedono raffreddamento o riscaldamento. È anche possibile assicurarsi che le prese d’aria e i termostati nelle aree non utilizzate siano sezionate.

Controllare la differenza tra le temperature interne ed esterne

Qualunque sia la temperatura esterna, non raffreddare la temperatura della stanza a meno di 8 ° C. Inoltre, minore è la differenza tra le temperature interne ed esterne, minori saranno i costi di raffreddamento. Fallo impostando il termostato su una temperatura elevata e confortevole in estate e assicurando il controllo dell’umidità, se necessario.

Regolare la temperatura in base alla stagione

Impostare il termostato tra 24-26 °C in estate e 18-20 ° C in inverno. Per le stanze che vengono utilizzate di rado (ad es. Servizi igienici e magazzini), la temperatura dovrebbe essere di 16 ° C in inverno.

Non impostare il termostato ad una temperatura più fredda del normale – La tua casa non si raffredderà più velocemente e può causare un raffreddamento eccessivo.

Usa la modalità economica

Usare la modalità economica, ridurrà il consumo di energia mantenendo temperature moderate nelle giuste condizioni.

Se si dispone di un sistema di raffreddamento centrale, utilizzare le opzioni di suddivisione in zone, ciò consentirà all’aria di fluire solo in determinate aree della casa.

Se si dispone di un sistema di aria centrale, spegnere la ventola insieme al compressore. Impostare la modalità ‘auto’ sulle impostazioni della ventola per farlo e utilizzare i ventilatori nelle singole stanze.

Utilizza ventole portatili o da soffitto: possono essere utilizzate insieme al condizionatore per diffondere l’aria più velocemente e in modo più efficiente in tutta la casa.

Ventilare di notte o al mattino presto. Chiudere le finestre durante il giorno e aprirle di notte o al mattino presto per fare entrare un po ‘d’aria fresca.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recensioni toner e cartucce
Tecnologia
Recensioni vari tipi di cartucce e toner per stampanti

Argomenti dell’articoloCartucceTonerTipologie di cartucce e tonerQuale cartuccia e toner scegliere Cartucce e toner per stampanti sono i cosiddetti consumabili da ufficio. Sono indispensabili per stampare correttamente e adeguatamente e fare fotocopie o inviare fax, e rispondere al meglio alle proprie esigenze aziendali. In internet si trovano molti siti che parlano …

televisori 8k
Tecnologia
TV 8k: quali sono i modelli migliori e dove trovarli

Sono stati presentati nelle ultime fiere internazionali le TV in 8K. Quali sono le loro reali caratteristiche? Si possono già acquistare? Come sceglierli? Ecco quali sono le proposte dei maggiori marchi per le TV in 8K. TV 8K: quali sono i migliori Sempre nuovi schermi sono a disposizione nei negozi …

power bank
Tecnologia
Come migliorare l’efficienza della batteria dello smartphone

Come migliorare l’efficienza della batteria dello smartphone e cosa fare per evitare di ritrovarti con il 10% della batteria già dall’inizio della giornata? Ecco consigli pratici e veloci per migliorare l’uso della batteria e per aumentarne l’efficacia da provare subito! Consigli utili La prima cosa da fare è capire che …