Come diventare un web designer

web designer
Formazione

La figura professionale del web designer è diventata negli ultimi anni, e lo sarà anche nel futuro, molto richiesta nel campo della progettazione di siti web. Ormai tutte le aziende e i privati che hanno bisogno di realizzare siti web per le loro attività, si rivolgono a questi professionisti del settore per aumentare la loro visibilità online. Per soddisfare tutte le esigenze del cliente, è necessario avere una preparazione di base che permetta al web designer di realizzare in autonomia tutte le fasi di realizzazione di un sito, a partire dal progetto fino ad arrivare alla messa online vera e propria. Grazie alla frequenza di un corso web design è possibile specializzarsi in questa professione e affrontare il lavoro con sicurezza, sfruttando al meglio la piattaforma web.

Come punto di partenza è utile capire che tipo di carriera si vuole intraprendere, cioè se scegliere di lavorare come freelance o per un’agenzia specializzata, di conseguenza affrontare un corso piuttosto che un altro. Se, infatti, la decisione è quella di operare per conto proprio allora bisognerà acquisire conoscenze su vari campi, dalla progettazione tecnica di base fino all’aspetto grafico e stilistico del sito. Nel caso in cui si lavori per un’agenzia o all’interno di un team, sarà necessario collaborare con persone che supportano i vari passaggi della progettazione del sito web, e quindi è bene specializzarsi su un determinato aspetto. Partecipare a corsi completi è comunque la soluzione ideale, questo perché permette di avere un’ottica su tutto il lavoro da svolgere in ogni fase di progettazione, tenendo il controllo su ogni intervento da effettuare. Obiettivo finale è sempre la soddisfazione del cliente, che deve vedere aumentare il suo business grazie alla visibilità online acquisita con il sito web.

I passi da fare dunque per diventare web designer sono:

  1. Seguire un corso di web design. Indipendentemente dai precedenti studi fatti, si può trovare il corso più adatto alle proprie esigenze e che spazi nei diversi campi di applicazione.

  2. Fare pratica. Aspetto fondamentale è quello di stare sempre sul campo e se possibile scegliere dei corsi che prevedano molta pratica, oltre che la possibilità di tirocini presso professionisti disposti a mostrare il proprio lavoro e fare la classica gavetta.

  3. Aggiornamento. Una costante di questo lavoro è certamente il fatto di essere costantemente aggiornati su ciò che succede sul web e sui mercati, per offrire al cliente il massimo della resa per la propria azienda.

Molte persone scelgono di imparare questo lavoro come autodidatti, pensando che sia più semplice ed economico raggiungere un risultato nel minor tempo possibile. In realtà seguire un corso specifico e fatto da professionisti è un aiuto prezioso per riuscire a diventare degli ottimi e richiesti web designer. Anche in questo campo, come in molti altri, la concorrenza è tanta e l’unica cosa che può fare la differenza è la professionalità che ognuno acquisisce con lo studio e la pratica. L’esperienza è il miglior alleato che si possa avere, soprattutto in un campo come quello dell’informatica dove sbagliare e correggere gli errori è fondamentale per imparare a lavorare al massimo. È sicuramente un vantaggio decidere di intraprendere questa professione per passione, questo aiuterà negli inevitabili momenti di difficoltà per acquisire sicurezza e voglia di andare avanti.

Bisogna, inoltre, tenere presente che se si decide di lavorare come freelance le difficoltà sono diverse rispetto al fatto di essere dipendenti di un’agenzia di comunicazione o simili. Se da un lato vi sono vantaggi come la libertà degli orari lavorativi, la possibilità di lavorare da casa e guadagnare cifre più alte, dall’altra ci sono svantaggi da tenere presenti come la necessità di gestire da soli la contabilità, i rapporti con i clienti e gli inevitabili periodi in cui il lavoro è minore e quindi anche i guadagni.

Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

test di cultura generale
Formazione
Test di cultura generale: i consigli per affrontarlo al meglio

Il mondo dell’istruzione universitaria è molto complesso e variamente articolato. Da un lato, gli insegnamenti sono numerosi, seppur divisi in grandi aree tematiche per riconoscibili; dall’altro, ogni ateneo organizza e struttura i vari insegnamenti in maniera differente. Al di là della differenza che intercorre tra le università pubbliche e quelle …

formazione in azienda
Formazione
Formazione in azienda: che cosa può significare?

Argomenti dell’articoloLa formazione operativa dei lavoratoriLa formazione obbligatoria per leggeFormazione obbligatoria: le diverse figure presenti in aziendaFormazione obbligatoria per determinati ambiti lavorativi Il concetto di formazione in azienda può assumere i significati più disparati, e per avere un quadro globale più chiaro può essere utile effettuare una distinzione tra quella che può …

corso di formazione
Formazione
Il Reddito di Cittadinanza sarà un’opportunità per migliorare le competenze Digital?

Argomenti dell’articoloChe cos’è il Reddito di CittadinanzaReddito di Cittadinanza e politiche attiveI navigator e i loro compitiPolitiche attive e corsi di formazionePerché questa misura potrebbe accrescere le competenze Digital Riuscirà ad instaurarsi un proficuo legame tra il Reddito di Cittadinanza e le competenze Digital? Porsi questa domanda è davvero molto …